Design Thinking

programma di design thinking e digital marketing per scuole secondarie di secondo grado

Progetti Cooperativi Innovativi

Il design thinking è un metodo progettuale pensato per sviluppare soluzioni cooperative innovative.
Codificato attorno agli anni 2000 in California dall’Università di Stanford, comprende una serie di metodi e strumenti pensati per affrontare problemi complessi, impiegando una visione creativa e collaborativa che parte dalle necessità reali delle persone (…individuo il problema e collaboro con gli altri per trovare una soluzione efficace).

Fasi del Processo

Il design thinking prevede le seguenti fasi:

1. empatizza: scopri le necessità degli utenti
2. analizza: studia il contesto, le risorse e le difficoltà
3. genera: sviluppa soluzioni
4. testa: crea prototipi e verifica le soluzioni
4. presenta: condividi le soluzioni

Idee del Design Thinking

Il design thinking permette di costruire idee sulle idee degli altri creando progetti di valore!

La pratica del design thinking insegna a:

conoscere meglio gli altri
individuare correttamente i problemi
valutare e sfruttare le risorse disponibili
lavorare efficacemente in gruppo
presentare le proprie idee

Design Thinking a lavoro ed a scuola

Oltre alle grandi multinazionali, anche le aziende italiane iniziano ad utilizzare il design thinking per affrontare le sfide di un mercato sempre più complesso e dinamico (Poste Italiane ha avviato un percorso per inserire laureati in filosofia, esperti di design thinking, nel proprio organico).
Seguendo applicazioni didattiche di altri paesi, anche la scuola italiana inizia a comprendere le potenzialità di questo metodo progettuale proponendo letture dedicate ai propri docenti (Il testo “Il Service Design Thinking per insegnanti”, realizzato a cura di Licia Cianfriglia,
vicepresidente dell’Associazione Nazionale dei dirigenti scolastici).

Programma di Design Thinking

Il nostro metodo didattico prevede un sistema applicativo che non si basa sulla teoria e sull’acquisizione progressiva di competenze, ma che prevede una serie di esercitazioni pratiche dedicate alla progettazione di prototipi reali (strumenti di comunicazione digitale).
Ogni studente può così ripetere ogni anno la propria esperienza di design thinking non necessitando di esperienze pregresse.

proposta 1 -> design thinking e progettazione di una newsletter
proposta 2 -> design thinking e progettazione di un blog
proposta 3 -> design thinking e progettazione di un sito web

Attività del Programma

Ogni proposta prevede quindi lo stesso set di attività (presentate nella tabella sottostante).
Gli alunni, chiamati a simulare un gruppo di lavoro, vengono guidati nell’utilizzo di tutti i metodi e gli strumenti del design thinking, dal brainstorming al copywriting persuasivo, per arrivare alla definizione e alla presentazione del proprio prototipo (newsletter, blog, sito web).

ATTIVITA’ STRUMENTO DURATA
introduzione al design thinking teoria 1h
analisi delle esigenze degli utenti (chi serviamo, che problema dobbiamo risolvere) empathy map canvas 2h
analisi dello scenario (punti di forza, punti di debolezza, opportunità, minacce) analisi swot 1h
individuazione del concept del progetto (cosa facciamo, quale valore trasferiamo) brainstorming 2h
individuazione di tutti gli elementi del progetto business model canvas 2h
individuazione dei costi del progetto business plan 1h
realizzazione del prototipo grafico ed editoriale wireframe 2h
realizzazione della presentazione del progetto copywriting persuasivo 2h
presentazione del progetto public speaking 2h

Programma di Design Thinking e Digital Marketing

A seguito della realizzazione dei prototipi è possibile avviare un programma didattico volto alla loro realizzazione pratica.
Agli studenti vengono così trasferite le competenze grafiche, editoriali e tecnologiche per la realizzazione e la gestione dei progetti.

proposta 1 -> realizzazione e gestione di una newsletter
proposta 2 -> realizzazione e gestione di un blog
proposta 3 -> realizzazione e gestione di un sito web

ATTIVITA’ STRUMENTO DURATA
progetto editoriale
– definizione del piano editoriale (cosa dire, a chi, come, quando)
– redazione dei testi istituzionali e dinamici
– Word 2h
progetto grafico
– revisione del wireframe
– definizione del look&feel
– Balsamiq 3h
progetto tecnologico
– installazione del software
– personalizzazione del software
– upload materiale multimediale (progetto editoriale, progetto grafico)
– test e messa online
– Mailchimp (newsletter)
– WordPress (blog, sito)
20h

Risultati delle fasi

COMPETENZE RISULTATI ATTESI
Fase 1 – design thinking – conoscere meglio gli altri
– individuare correttamente i problemi
– valutare e sfruttare le risorse disponibili
– lavorare efficacemente in gruppo
– presentare le proprie idee
– progettazione cooperativa della POC (Proof
of Concept) di un canale digitale: newsletter,
blog, sito web
Fase 2 – digital marketing – impostare le fasi di un progetto tecnologico
(progettazione, sviluppo, manutenzione)
– conoscere le funzionalità di alcuni software
open source (Mailchimp, WordPress)
– rilascio e gestione di un canale digitale:
newsletter, blog, sito web