La 25esima edizione di Romics celebra gli 80 anni di Batman con la mostra “Long Live Batman”, che ha la sua prima tappa ufficiale proprio in Italia alla Fiera del Fumetto di Roma, ospitata da Romics, Warner Bros Entertainment Italia, DC Comics, RW Edizioni nel Movie Village.

La mostra presenta inizialmente i primi fumetti sull’Uomo Pipistrello, quando il nome di Batman non era ancora il titolo di copertina, ma solo il sottotitolo al titolo Detective Comics (il primo numero è del 30 marzo 1939!).  E proprio in questi numeri cominciamo a vedere la prima apparizione dei “cattivi” di questo universo, come Joker. Continuando, si arriva a spiegare e a vedere le uscite più recenti del fumetto, ma che diventano presto i più noti, come The Killing Joke scritta da Alan Moore, Arkham AsylumIl lungo Holloween e quelli ancora più recenti come Hush e Morte della Famiglia. Tra questi troviamo anche Batman Europa, una raccolta di albi dove Batman e Joker sono in giro per l’Europa, bellissimo il volume dedicato a Roma!

La mostra continua con contenuti video, rappresentazioni in acquerello, grafite o semplici bozze raffiguranti Batman e gli altri personaggi a lui legati.  A decorare le pareti troviamo anche poster enormi delle scene più famose del fumetto, statue scala 1:1 dei personaggi e busti, modellini di Batmobile e Action Figure in edizione limitata e curate nei minimi dettagli tra cui il Cavaliere di Arkham, Jason Todd, Deathstroke e Batman interpretato da Michael Keaton. Gli artisti nazionali e internazionali che qui lasciano il loro contributo sono Milo Manara, Neal Adams, Gabriele Dell’Otto, Bill Sienkiewicz, Giuseppe Comuncoli, Tim Sale, Claudio Castellini, Kelley Jones, Solo, Lady Be e in collaborazione con CArt Gallery e Statue Collector. Infine, non manca la parte comica, con vignette ironiche, tra cui un fumetto indeito di ZerocalcareLong Live Batman!

Annalisa III LS – Istituto Cartesio