“MoFtri” – con i disegni di Adriana Farina, i testi di Gianmarco Fumasoli e Massimiliano Filadoro e la la prefazione di Francesco Artibani – è una mini rivista con divertenti fumetti pubblicata dalla Bugs Comics. La possiamo trovare sia con copertine originali e predefinite, sia con in illustrazioni buffe come copertine variantdel fumetto. I personaggi illustrati fanno parte dell’ottica horror sia classica che non, o addirittura oscuri personaggi mitologici. Come Dracula, Medusa, La Mummia, il Lupo Mannaro, Frankenstein, Leatherface, Pennywise e molti altri, tutti con nomignoli o diminutivi. Frequentano una scuola comune e si fanno in continuazione scherzi. Già, non li ritroviamo grandi che potrebbero farci paura a qualsiasi ora del giorno, ma come dei bambini “mostro” impegnati a divertirsi e spesso impauriti dal loro lato oscuro, che rappresenta sempre più la crescita.

Il fumetto non presenta una storia che inizia alla prima e finisce all’ultima pagina o al volume successivo, ma delle singole strisce spassose di poche vignette, di una comicità non dirompente, ma leggera intenta a divertire e rilassare. Basata sul contrasto tra buffo e orrorifico, è proprio cosi che nasce il design dei personaggi. Figure basse e riempite, delineate da un forte tratto scuro per i dettagli e la sagomatura che non va a creare un disegno pesante e spigoloso, ma tondeggiante e buffo. Dopo le prime pagine troviamo le informazioni che descrivono uno o più personaggi di cui conosceremo anche gli hobby e le passioni e a cui di sicuro ci affezioneremo!

Annalisa, III A – https://istitutocartesio.com/